Video Corrado Guzzanti

Loading...

lunedì 16 maggio 2011

Facebook pay per view ads

E' vero, Facebook ancora non ha ufficialmente lanciato questa forma di adv, ma i pay per view ads sono già presenti in quel di casa Zuckerberg: basta entrare in uno dei tanti giochi del social network e provare ad acquisire punti con le famose offerte incentivate. Mentre Offerpal ancora propina registrazioni a siti di vario tipo e servizi mobile in abbonamento, Super Rewards promette crediti agli utenti che si sciroppano la visione di un video di circa un minuto e trenta secondi. Non male come idea. Soprattutto mi piace l'idea di quello che potrebbe diventare in prospettiva, ovvero un sistema per cui gli utenti via via scelgono i contenuti - creatività a loro più affini.

L'unico dubbio è relativo al target di questo tipo di advertising, che probabilmente va restringendosi man mano che si alza l'età media. Voglio dire, ci sta che un tredicenne si sciroppa un video per sbloccare un gioco. Non so quanto la cosa potrebbe interessare una persona che di anni ne ha 19...o addirittura 20. E cosa Cosa bisognerebbe dare a una persona di 40 anni in cambio della visione di un video? il mistero si infittisce...

sabato 14 maggio 2011

Applicazioni iOS: Fine del pay per install?

Recentemente Apple ha bannato dal suo App Store le così dette applicazioni freemium. Si tratta di applicazioni che richiedono di installare un'altra applicazione al fine di sbloccare dei contenuti o servizi aggiuntivi. Esempio: hai scaricato l'applicazione di un gioco fichissimo di guerra e a un certo punto hai bisogno di una nuova arma per superare il livello in cui sei. Per fare questo la tua applicazione ti 'invita' a scaricarne un'altra.

Perchè Apple ha bloccato questo meccanismo? Per due motivi. Il primo è che in questo modo si droga il rank naturale delle applicazioni, con il rischio di portare in alto app a cui nessuno è interessato. Secondo motivo: prende piede un modello di incentivazione su cui Apple non vede il becco di un quattrino. I nostri amici di Cupertino preferiscono che le app vengano pagate :)

Voi direte Apple ha ragione. Fino a un certo punto. Immaginiamo infatti che il mercato dei pay per install venga gestito da dei network, come di fatto già è. Si tratta di aziende che da un lato aggregano i publisher 'app' dall'altro vendono in download di applicazioni a advertiser interessati. Bene. Immaginiamo che questo ecosistema cresca. Man mano che aumentano 'traffico' da un lato, e inserzionisti dall'altro, questi network dovrebbero essere in grado di fornire un advertising sempre più mirato, tutto beneficio di advertiser, publisher, e utenti finali. La questione rimane controversa.

Letizia Moratti campagna elettorale 2011

La recente dichiarazione di Letizia Moratti su Giuliano Pisapia è stata davvero infelice. Ricostruiamo la vicenda. Ultimo confronto televisivo prima del voto tra i due candidati a sindaco di Milano, ultimo turno di parola: la Moratti accusa Pisapia di aver partecipato, verso la fine degli anni 70, ad un furto di un'auto che doveva servire per un pestaggio politico. Secondo l'attuale sindaco di Milano, Pisapia si sarebbe salvato in virtù di una amnistia. Ma le cose non stanno così perchè l'esponente di Sinistra e Libertà è stato assolto.
Qui il link al video.

Premesso che ci può anche stare che in campagna elettorale si tirino fuori argomenti di questo tipo, il comportamento della Moratti è stato inqualificabile. Aspettare la fine della campagna elettorale per lanciare tali accuse, senza che il proprio avversario abbia la possibilità di difendersi è un vero colpo basso. Tipico di persone deboli e meschine.

Se fino a qualche giorno fa ero in dubbio se votare o meno ora ho deciso: la Moratti va purgata. E poi ha la faccia che sembra un cavallo (cit.)

domenica 19 dicembre 2010

RADIO ARRAKIS, NUOVO EP DI BARRYCONVEX

Ci ho messo un po', ma adesso ci siamo. A distanza di circa 4 anni da Al di là del previsto, esce questo mio nuovo album/ep, interamente prodotto da Valerio D'Andrassi, aka Vandrassi, aka dj Ninja. La cover è di Giras, aka Sanderz, aka Alex Seagull Panichi. zero featuring.
As usual i suoni sono elettronici. As usual il rap parla delle robe che sapete...miei viaggi, rap, politica... etc. A questo proposito da segnalare il remake di BATTI IL TUO TEMPO, storico pezzo RAP ITALIANO di onda rossa posse. Ci sono pezzi classici hip hop tipo fare o non fare e arriva la stecca. Personalmente uno dei brani che mi piace di più è il viaggio di nessuno.
Complessivamente RADIOARRAKIS suona alla vecchia, nel senso che è ricco di citazioni di brani e dischi che hanno fatto la storia del rap italiano. Dai già citati ASSALTI FRONTALI, ai colle der fomento, sangue misto, Kaos One, etc etc. Nonostante questo non suona 'vecchio' (magari!) suona come mi piaceva che suonasse. suona cyberpunk, suona barryconvex, suona come io e Ninja abbiamo voluto che suonasse. Che altro dire...il tutto era già pronto alcuni mesi fa. ho fatto passare del tempo per capire se in effetti aveva senso che uscisse. Oggi penso che il livello qualitativo medio sia accettabile, 3/4 pezzi mi piacciono ancora, serio.
Infine, RADIOARRAKIS lo trovate solo su barryconvex.com. Il supporto fisico forse.
Buon Ascolto!
BC

Barry Convex - Al di là del previsto

giovedì 10 giugno 2010

still running

guys, non è che sono sparito. è che sono su feisbuk. e ho cambiato lavoro: sono qui, in google :) faccio sempre base a Mi, ma da qualche mese siamo in 2. poi giro un sacco, per esempio ora sono a londra, settimana scorsa a dublino. ancora vado a correre, ancora faccio il rap, ma ogni tanto. ancora sono amico di mario e maria, u know what i'm saying ??

mercoledì 24 febbraio 2010

Chi ha vinto sanremo? Silvio Berlusconi

Lo avrete già letto da qualche parte, oppure lo avrete pensato. Ma questo festival è stato uno dei più berlusconizzati in assoluto, e questo è un bene: perchè ha fatto ascolti. L'inzio con Bonolis de Laurentis perfetto. I personaggi che lo hanno popolato altrettanto. A partire da Nino d'Angelo che sembrava sotto...insomma da Nino D'Angelo che stava in trance fino al finto paladino Cristicchi, dalle bande from X Factor e Amici fino a Morgan, il sempre presente e assente dal festival. E che dire del duello a Distanza tra Cassano e Lippi? e di Maurizio Costanzo che torna in Rai e porta i politici al Festival? ECCEZIONALE. E poi loro, i veri protagonisti: Antonella Clerici, Il trio surreale di Emanuele Filiberto e Pupo (dell'altro ci siamo già tutti dimenticati), il tipo di Amici che ha vinto (anche lui me lo sono già scordato), e il terzo classificato - chi era??
Insomma Berlusconi contro Berlusconi. Il trio patriottico- monarchico contro l'ultimo figlio della cultura televisiva del cavaliere. E gli altri chi sono? gente che protesta, che fischia urla, addirittura i musisti dell'orchestra che buttano sul palco i fogli degli spartiti appallottolati. Non contano un cazzo. Perchè quelli che contano sono a casa. a votare. A tele votare.

Video Silvio Berlusconi

Loading...

Blob - Video

Loading...

Video Michele santoro

Loading...